giovedì, 22 febbraio 2018

Vodafone vuole il controllo sui Droni

VODAFONE SI PREPARA A GESTIRE IL TRAFFICO AEREO

Il mercato degli UAV è una polveriera pronta ad esplodere e le grandi compagnie sanno che bisogna prepararsi in anticipo al grande boom.
La nota azienda di telecomunicazioni con sede a Newbury,  non vuole farsi scappare una ghiotta occasione e pare abbia pensato di usare le proprie strutture per monitorare il volo dei droni nei cieli europei.

Secondo quanto riportato dal Financial Times,infatti, i dirigenti di Vodafone avrebbero incontrato i vertici dell’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) proponendo di mettere a disposizione le propria organizzazione, e lanciare un segmento specifico, per identificare e mappare i veivoli senza pilota.

Sembra, inoltre, che l’interesse lanciato da Vodafone non sia arrivato in un momento migliore.
Proprio in questo momento, infatti, si stanno svolgendo le consultazioni per definire la nuova regolamentazione europea (leggi l’articolo dedicato) e il percorso, che prevede la pubblicazione di un documento condiviso a Marzo, sembra essere finalmente il grande passo in avanti che stavano tutti aspettando.

convegno-sapritalia-toolboox-torino-regole-regolamento-europeo-sapr-droni-easa-jarus-icao-sesar-attori-principali-cammino

Non si conoscono ancora le modalità di accesso ai dati (si parla di SIM in grado di ricevere e inviare dati in volo) ma sicuramente l’azienda brittanica ha già pronte le soluzioni per il controllo dei veivoli volanti.
La mossa di Vodafone arriva dopo l’accordo tra Nokia e l’aeroporto di Twente, segno che le grandi compagnie si stanno già muovendo verso il futuro.
[sgmb id=1]
Vi ricordiamo che InfoDrones.It raccoglie le vostre richieste e crea articoli in base alle vostre esigenze. Non esitate a contattarci all’indirizzo InfodronesIT@gmail.com e continuate a seguirci su Facebook, Google+ , Twitter , Instagram e Pinterest !!!