Home VideoGame Storia Simbolo PlayStation: da dove nasce?

Storia Simbolo PlayStation: da dove nasce?

Storia simbolo PlayStation

Storia simbolo PlayStation: ecco le origini


Gli anni ’90 sono stati probabilmente l’ultimo decennio cult, anche per via del fatto che hanno chiuso un secolo inaugurando un millennio con mode e tendenze che hanno molto influenzato le generazioni che sarebbero venute di lì a poco. Un discorso che vale per la musica ad esempio, ma anche per altri settori della cultura, come quello videoludico. E’ infatti proprio negli anni ’90 che viene sviluppata e nasce una console che avrebbe cambiato per sempre il mondo dei videogame: stiamo parlando ovviamente della PlayStation.

Il progetto era molto semplice: fare concorrenza al mercato dei PC utilizzando la medesima tecnologia del compact-disc. Fu così che, nel 1994, venne rilasciata in Giappone la console numero uno del colosso asiatico. Un anno dopo approdò in Europa e USA. Nelle case di milioni di persone fece la sua comparsa il logo emblema di PlayStation. Nelle righe seguenti andiamo a vedere la storia simbolo PlayStation, ovvero le origini di un dispositivo che ha cambiato le vite di molti appassionati.

Unisciti al nostro Canale Telegram !!!
( Lo sai che abbiamo creato una community su Facebook dedita al mondo dei Video-Game? Per unirti a noi clicca qui! )




Storia simbolo PlayStation: alcune curiosità


Sony diede moltissima importanza al logo, la cui realizzazione venne affidata a Manabu Sakamoto, designer giapponese di grande gusto. La progettazione e lo sviluppo del logo richiese un processo di design non indifferente: quello che vediamo oggi è il risultato finale di moltissimi esperimenti. Ma perchè ebbe così successo, tale da diventare una vera e propria icona ancor prima della console stessa? In primis perchè rappresentava bene la realtà grafica tridimensionale che il colosso orientale voleva portare con i suoi giochi: si tratta di una P in prospettiva che con la sua ombra realizza invece una S. Anche i colori (che negli anni sono cambiati diverse volte) rappresentano bene l’idea di Sony: giallo, verde, rosso, tutti colori accesi molto in linea con il gusto di quegli anni.

Nel corso del tempo il simbolo PS ha iniziato a riferirsi non più alla storica prima console grigia, ma ad un’intera linea di prodotti. Questo perchè Sony ha continuato ad essere un brand mastodontico all’interno del panorama videoludico, in grado di reinventarsi continuamente. Dalle origini ad ora il logo originale fu modificato, reinventato, ripreso e riportato in auge. Insomma, certe cose rimangono nella storia. E non ci escono più.

E voi che pensate?
Fatecelo sapere nei commenti e sulla nostra Fan Page.

Scopri altri articoli nella nostra sezione dedicata ai Video-Game