Home News Con Enea si potrà coltivare nello spazio

Con Enea si potrà coltivare nello spazio

Enea brevetta il microcosmo

Enea brevetta il microcosmo agricolo chiuso


Enea brevetta il microcosmo agricolo chiuso, un nuovo sistema di coltivazione agricola, che si preannuncia rivoluzionario. Si tratta della creazione di un microcosmo agricolo al chiuso grazie al quale sarà possibile coltivare anche in condizioni estreme.

Enea

L’esperimento di Enea che potrete scoprire cliccando qui, ha visto la cultura in un microcosmo di olivo, patata, lattuga, pomodoro e basilico. Il tutto ricreato in condizioni estreme, in ambienti inadatti alla coltivazione, come può esserlo il deserto o lo spazio ad esempio, oppure i centri commerciali e le aree vicino agli aeroporti.



Microcosmo come la realtà


Per la prima volta è stato possibile coltivare in un ambiente ricostruito utilizzando la terra e ricreando artificialmente il microclima adatto alla crescita delle piante.

Il sistema messo a punto si differenza dalla coltivazione in serra usata fino ad ora in quanto presenta un architettura delle camere a doppio stadio, uno per favorire la radicazione della pianta e l’altro per consentirne lo sviluppo aereo. Inoltre il sistema è dotato di particolari sensori in grado di monitorare l’ambiente, luci a led, studiate per garantire sempre una certa illuminazione.

Anche l’agricoltura sta diventando sempre più smart compiendo passi da gigante.
Speriamo che ci porti ad avere un mondo sofisticato ma meno inquinato.

E voi che pensate?
Fatecelo sapere nei commenti e sulla nostra Fan Page.






Vi ricordiamo che InfoDrones.It raccoglie le vostre richieste e crea articoli in base alle vostre esigenze. Non esitate a contattarci all’indirizzo infodronesit@gmail.com e continuate a seguirci su Facebook, Google+ , Twitter , Instagram e Telegram !