Home Guide Cosa vuol dire WhatsApp: Significato e moda

Cosa vuol dire WhatsApp: Significato e moda

Cosa vuol dire WhatsApp

Cosa vuol dire WhatsApp ?

Cosa vuol dire WhatApp; oramai da diversi anni è diventato il punto di riferimento delle nostre comunicazioni tra amici, parenti, colleghi. WhatApp è veloce, pratico ed ha fatto andare in pensione gli sms.

Unisciti al nostro Canale Telegram per non perdere mai una notizia !!!

Ma vi siete mai chiesti cosa vuol dire WhatsApp? con questa semplice guida scopriremo il significato e la moda legata a questa famosa App.

Quando è nato WhatsApp

WhatsApp è nato poco dopo gli smartphone che conosciamo ed usiamo oggi ed è stato creato nel 2009 da Jan Koum e Brian Acton, due informatici che lavoravano per Yahoo.

Il nome di WhatsApp deriva dalla fusione dell’espressione di uso comune in Inghilterra What’s Up? letteralmente tradotta nella nostra “come Và?“. Giocando con le parole i creatori hanno lasciato il What’s ed hanno aggiunto il termine App, dal momento che si trattava di un applicazione.

Come funziona

Basta scaricare l’applicazione sul nostro smartphone da Google Play o da Apple Store. Una volta installata l’applicazione individua tutti i nostri contatti WhatsApp presenti sulla nostra rubrica e da quel momento possiamo condividere immagini, semplici messaggi, file, audio emoticon.




WhatsApp Significato e moda

WhatsApp è l’abbreviazione dell’espressione come va?, oggi è tra i servizi di messagistica più utilizzati al mondo, nel 2014 sono stati inviati circa 10 miliardi di messaggi!

Lo stesso anno è stato acquistato dal proprietario di Facebook, perla cifra record di 19 miliardi di dollari.

Con WhatsApp si può anche condividere in tempo reale anche la posizione in cui ci troviamo in un determinato momento.

Ed è cosi che grazie a questa applicazione sono nati i gruppi di condivisione tra amici e parenti le gif, ed anche le cosiddette catene, alzi la mano chi non ne ha mai ricevuto una, sono i messaggi che finiscono con invia questo messaggio a 10 persone. Di recente ne girava una chiamata Momo che preannunciava una maledizione se non veniva condivisa.

Come sempre affidatevi al buon senso e riguardo alle catene evitate il passaparola selvaggio!

E voi, che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e sulla nostra Fan Page.

Visita la nostra sezione dedicata alle Guide e quella dedicata ai Social.